Abbiamo intervistato Lorenza Smith, autrice del libro “Venezia, la città, l’arte, la storia”: un saggio illustrato su Venezia che mette in luce l´inscindibile relazione fra vicende storiche, politiche, sociali e artistiche che ne hanno caratterizzato la storia millenaria. Un’occasione per parlare del libro che sta avendo notevole successo oltreoceano e conoscere da una prospettiva differente la città lagunare.

Ci presenti il suo libro, come lo definirebbe? Un saggio illustrato, un viaggio suggestivo in una Venezia poco conosciuta o altro ancora?
Il mio libro è frutto di una seria ricerca, nato con l’idea di essere accessibile a ogni tipo di lettore, il lettore che conosce Venezia o quello che non la conosce per niente. È un libro che parla di storia, di arte, di architettura e di costume. Parla di fatti importanti e di piccoli episodi, complessivamente permette al lettore di capire perché Venezia è così diversa da ogni altro posto al mondo e come il prodigioso equilibrio del sistema politico e la scaltrezza nei commerci ne abbia fatto una repubblica millenaria. Il taglio del libro è inusuale, ogni capitolo tratta un soggetto specifico e ne percorre trasversalmente la vita e la storia, offrendo un quadro a tutto tondo della Serenissima. Vengono affrontati soggetti noti e meno noti. Si parla per esempio di Piazza San Marco, centro politico, religioso, sociale per secoli o della brulicante vita intorno all’antico mercato di Rialto, del perché dei nomi delle strade, della funzione di certi elementi di arredo urbano. Si legge dei palazzi, della vita dei nobili, dei loro arredi, dell’esplosione della moda della gondola, e dei lussuosi balli. Si comprende la funzione delle prodigiose navi costruite nell’Arsenale, del dominio sul Mediterraneo, si discute di crimini e di fantasiose punizioni, delle attività che si svolgevano per la strada, di architettura, di stranieri, di culto e molto molto di più.

Lorenza Smith

Il suo libro propone quasi un itinerario per la città. Qual’è secondo lei il modo migliore per visitare/conoscere Venezia?
Venezia è sempre bella, ma è ancora più bella se la si capisce e la si rispetta. Consiglio quindi di visitarla dopo averla già un po’ conosciuta. Il mio libro non propone un itinerario, ma offre delle chiavi di lettura aprendo finestre su diverse zone dell’intera laguna, sulle qualità speciali della città, sulla sua vita e sulla produzione storico-culturale antica e recente. I capitoli, che non devono necessariamente essere letti in modo sequenziale, permettono una visione globale e trasversale di Venezia senza sottrarne il mistero e la magia che si propone ad ogni angolo.

Lei vive a New York. Come viene vissuta in America la città lagunare? È vero lo stereotipo che all’estero si nutre maggiore considerazione di noi dell’arte italiana?
Negli Stati Uniti, e a New York in particolare, i cultori dell’arte italiana sono molti. Ma anche il cittadino medio subisce un grande fascino per le bellezze della nostra terra. L’arte e la storia millenaria che hanno forgiato noi italiani, qui in America non si possono dare per scontate, e sono quindi guardate come a un privilegio da tenere in grande considerazione.

Nel suo libro parla delle abitudini cittadine che caratterizzavano Venezia. Ovviamente sono cambiate ma pensa esista ancora un’identità veneziana o il turismo ha snaturato completamente la vita quotidiana?
Quest’ultima domanda è una pugnalata al cuore. Venezia e i veneziani resistono, si mantiene il dialetto, il cibo, certe feste popolari, i giochi nei campi, il gusto per la notoria “ombra” (bicchiere di vino). In tutte le città le cose cambiano, a volte si fa fatica ad accettare le novità, per poi comprendere che tante cose fanno parte delle nuove abitudini, di un rinnovato rapporto con lo spazio e con il tempo. Ma Venezia è alla mercé di un turismo di massa, di orde di persone non preparate che hanno stravolto la vita dei cittadini, il commercio, e la morfologia stessa della città. Io credo che con una mediazione intelligente e l’imposizione di regole, si potrebbe ricomporre l’equilibrio della città permettendo a tutti di viverla bene o di visitarla con piacere.

 

Caratteristiche Tecniche

Finiture: cartonato/tela/sovracoperta
Formato: 25×29 cm
Pagine: 192
Numero illustrazioni: 200 a colori
Lingua: italiana e inglese
ISBN: 9788877433336 in lingua italiana
ISBN: 9788877433497 in lingua inglese
Prezzo: € 30,00

Taggato con:
 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *